Frutto proibito

amore-cotta

Eri un fiore
divenisti un frutto
e di te mi innamorai.

Mia gioia
quante volte desiderai vederti
come vento avrei voluto carezzare i tuoi capelli
o come sole baciare le tue labbra

Quante volte ti desiderai
m’emoziona il suono della voce
quando la prima volta
pronunciasti il nome mio.

Ma capii che m’eri esclusa
un amore diviso
un frutto proibito
oceani separavano le nostre vite

Chiamai; ma non rispondesti
cercai ; ma eri lontana
acqua gelida al cuore rovente
le onde di quel mare travolse tutto

solo il ricordo m’è rimasto del sorriso
degl’occhi della gioventù
e della fiamma estinta
che brucia ancora in petto

ferita che quando sente il nome tuo
stille di sangue ancora dona
a  questa terra
indegna di tanto amore.

(.. /.. /1974)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s